S.GIOVANNI DELL’ACQUA – MARANOLA

Questa vasca raccoglieva le acque potabili di una sorgente montana a circa trecento metri sul livello del mare.

I ricordi di alcuni , le notizie tramandate tra generazioni e , soprattutto, un reperto murato sul muro di spalla della stessa fontana, ci portano alla sua data di costruzione.

Il reperto , anche se poco visibile in foto, reca questa scritta :

       A  VII  E  F

Anno Settimo Era Fascista

Parliamo quindi del 1929 dato che l’inizio dell’era fascista è fissato al 1922.

La fontana fungeva altresi da lavatoio utilizzato dalle famiglie che abitavano nei dintorni.

Lavatoi simili se ne trovano ancora oggi in tutto il territorio montano e collinare, ma anche al centro di Formia come quello al Rio Fresco nei pressi di Piazza Risorgimento.

Nelle vicinanze ruderi di una Chiesetta rurale dedicata a S. Giovanni .

Raffaele Capolino

Lascia un commento